Migliori idropulsori per rapporto qualità-prezzo

Categorie Senza categoria

Il tuo dentista ti ha suggerito un’igiene dentale più accurata? Stai cercando un modo per mantenere i denti bianchi e prevenire irritazioni gengivali o altre malattie del cavo orale? Un idropulsore è un ottimo strumento che può aiutare a rimuovere placca, batteri e residui di cibo incastrati fra denti e gengive. Grazie a questi nuovi apparecchi si può raggiungere una pulizia più approfondita di quella che si riesce ad ottenere con il solo spazzolino o il filo interdentale. In commercio sono disponibili numerosi modelli di idropulsori, diversi per prezzo, dimensioni e tipologia, fissi o portatili, con uno o più ugelli per uso singolo o familiare. Sono facili da usare e possono avere un forte impatto sulla qualità dell’igiene orale di tutta la famiglia.

Quando si è alla ricerca di un idropulsore, ci sono alcuni fattori da considerare. Decidere, innanzitutto, se si preferisce un modello con filo o un modello senza filo oppure uno da usare a casa o in viaggio. Quindi, assicurarsi di prestare attenzione alle varie impostazioni di pressione dell’acqua disponibili. Alcune unità, fra le più evolute, offrono 10 impostazioni, mentre altre (soprattutto i modelli cordless), presentano solo tre diverse impostazioni. Si consiglia inoltre di esaminare la capacità del serbatoio dell’acqua incorporato nell’apparecchio che, ovviamente, nei portatili sarà molto più ridotto, mentre nei modelli da tenere in bagno si può trovare di grosse dimensioni per una capienza maggiore in grado di soddisfare il fabbisogno familiare.

Dopo aver esaminato tutti i parametri e le specifiche dei vari modelli in commercio, qual è il miglior idropulsore per rapporto qualità-prezzo? Senza dubbio, tutti i modelli Waterpik sono l’eccellenza fatta idropulsore, al punto da scalzare dal gradino più alto del podio un colosso della stazza di Oral-B, ma se si va a guardare il rapporto qualità – prezzo non è sicuramente dei migliori costando parecchio rispetto ad altri apparecchi analoghi. I prezzi degli idropulsori Waterpik, infatti, variano da 70 a 150 euro. Come per altri elettrodomestici il mercato è stato invaso da prodotti asiatici a basso costo, ne sono un esempio gli idropulsori di marchio cinese THZYche hanno clonato modelli omologhi abbattendo i prezzi. In confronto agli Waterpik i modelli THZY con sterilizzatore UV sono un po’ più piccoli ma vantano un buon design e un serbatoio di 600 m, simili nelle caratteristiche e nelle performance.